Torino – Fiorentina 1-1 errori nella formazione

T

La Fiorentina pareggia a Torino per 1-1, risultato giusto e probabilmente ai punti meritava di più la squadra granata. Avevo avuto modo di criticare le ultime scelte di Pioli che aveva deciso di puntare su Pjaca che vedevo fuori forma e che ci costringeva a giocare in 10 giocatori. Purtroppo anche questa volta c’è stato l’errore; il tecnico gigliato toglie proprio il croato in prestito dalla Juventus, ma toglie anche Gerson e Simeone e inserisce Mirallas e Eysseric.
In questo modo la Fiorentina si trova senza punte, Chiesa è l’unico giocatore che può definirsi attaccante, ma sappiamo che non è un goleador, almeno non oggi. Chissà in futuro Chiesa magari potrà seguire le orme di Mertens che da mezzapunta è riuscito a diventare un giocatore prolifico giocando proprio da punta centrale, ma ad oggi non è così e comunque non ha giocato da centrale, in questo modo la Fiorentina era spuntata e forse per la seconda volta nella stagione ha lasciato il pallino all’avversario. Era già capitato con il Napoli e anche lì le cose andarono male.
Togliere contemporaneamente Gerson e Simeone è un errore tattico, prima che tecnico. Gerson è un vero e proprio motore di centrocampo, tutti i palloni passano per lui e riesce a dare qualità e ritmo, mentre Simeone anche quando non è in forma riesce a portarsi via uno o due uomini e a creare profondità e spazi.
Se proprio si voleva far riposare Simeone sarebbe stato più saggio inserire una punta di ruolo come Vlahovic oppure chiedere a Chiesa di giocare più centrale. Così il primo tempo, a parte il vantaggio fortunoso con una rete di Benassi dopo l’errore della difesa del Torino, è stata proprio la squadra granata a condurre il gioco.
Nel secondo tempo con l’innesto di Simeone e Gerson la Fiorentina ha iniziato a giocare a pallone, ha creato anche buone occasioni, ma c’era ancora un po’ di inerzia del primo tempo, il Torino è comunque riuscito a creare pericoli.
Capisco che ci sia voglia degli allenatori di sperimentare, ma la Fiorentina sta giocando bene in stagione, è solida, non serve cambiare la tattica, basta semplicemente far giocare i più in forma e in questo momento Mirallas è superiore a Pjaca. Bastava fare un cambio e invece tutta questa confusione ha portato ad un triste pareggio e un rischio sconfitta.

Informazioni sull'Autore

Giulio Giorgetti

Tifoso della Fiorentina, sportivo. Molti mi conoscono come uno dei massimi esperti al mondo di scommesse sportive, ma sono qui su questo sito per parlare solo della viola.

2 commenti

Rispondi a Vash85 Annulla risposta

  • Speriamo che già dalla partita contro la Roma Pioli giochi schieri una formazione più normale, non serve fare i geni, basta fare le scelte giuste.

  • D’accordo su tutto Giulio. Ieri sono riuscito a vedere solo il secondo tempo ascoltando il primo alla radio. Purtroppo credo che il problema di questa squadra rimanga l’attacco. Dove al momento l’unico che sa rendersi pericoloso è Chiesa ma che come hai detto te non è un goleador anche se di tempo per migliorare ne ha. Però allo stato attuale se togliamo i sei gol col Chievo l’attacco della Viola è vicino ad essere sterile purtroppo.

Ultime notizie

Categorie

Link utili