Fiorentina batte l’Udinese antisportiva 1-0

F


Il calcio è bello, ma ha un difetto storico, si basa sul fattore tempo e non solo sul punteggio, questo è il motivo per cui preferisco vedere una partita di tennis ad una di pallone, ma la Fiorentina è un passione e quindi la vedo anche se c’è questa debolezza di fondo.
In genere mi danno fastidio gli ultimi minuti, quelli in cui si cerca di perdere tempo lo reputo un atteggiamento antisportivo che dovrebbe essere sanzionato dall’arbitro e che invece viene puntualmente tollerato.
Quello che però ho visto allo stadio Artemio Franchi è una delle partite con più anti-sportività nella storia del calcio: l’Udinese sin dai primissimi minuti ha iniziato a perdere tempo. Una cosa disgustosa, la squadra friulana meriterebbe 10 punti di penalizzazione per quel che ho visto ieri.
Come è possibile che alla terza giornata di campionato una squadra inizi a fare ostruzionismo sin dai primissimi minuti? Quindi la mia accusa va in primo luogo alla squadra friulana, la sportività l’hanno dimenticata.
Non solo, anche l’arbitro ha le sue colpe, parlo di Antonio Giua, sardo di Calangianus, classe ’88. Non credo che sia l’età il suo problema, lui è solo vittima di un sistema impreparato. Di certo non sarà il povero Giua a voler cambiare la prassi della classe arbitrale. Parlo di una prassi assolutamente errata quello di tollerare le perdite di tempo. Se c’è una cosa che uccide il calcio è proprio questo atteggiamento antisportivo, pertanto perché gli arbitri rimangono immobili? Per poco si è rischiata la rissa ieri perché veramente è stato insopportabile per circa 70 minuti vedere l’Udinese in modalità antisportiva. Per fortuna che poi è arrivato il goal di Benassi, bellissimo goal grazie ad un bellissimo assist di Chiesa. 1-0, la Fiorentina batter gli antisportivi friulani e li rimanda a casa a meditare sul loro atteggiamento.
Per quanto riguarda l’aspetto più tecnico probabilmente i troppi complimenti a Gerson della prima giornata gli sono stati fatali, se la scorsa volta era stato il miglior in campo e gli avevo assegnato un 8,5 in pagella, stavolta si becca un 5 anche perché soffre il rognoso Bherami che era sempre pronto a contrastarlo.
In generale la squadra è stata meno brillante della scorsa volta, meno veloce, automatismi più lenti, ma per fortuna ha comunque giocato a memoria. Diciamo che si è pagato lo scotto del 6-1, ma è stato bello vedere una squadra che non ha mai mollato così insieme a tutto lo stadio.
Sì, lo stadio, quell’Artemio Franchi che aveva fischiato la Curva Fiesole la settimana scorsa, stavolta è stato sempre unito e non solo per pochi minuti, non quando si era in vantaggio, ma sempre, anche quando si era al 70′ e ancora sullo 0-0. Bene così!
Il miglior campo stavolta è stato Benassi, non solo per il goal, è sempre stato quello che ha provato a dare qualcosa in più in avanti e sempre pronto a recuperare. Difesa ancora una volta solida, mentre in attacco Simeone ha lottato come al solito come un leone anche se spesso troppo isolato, mentre Chiesa non era in giornata, poco scattante si è sempre fatto recuperare dai difensori avversari. Per fortuna il giovane talento viola ha avuto due lampi di luce, una per tempo, e nel secondo caso è riuscito addirittura a dare un assist importantissimo per Benassi che ha permesso alla viola di conquistare i tre punti.

Bene così, la Fiorentina è a punteggio pieno, il 19 settembre si recupererà la partita contro la Sampdoria e abbiamo l’occasione vincendo di essere gli unici, insieme ai nostri amati rivali della Juventus, di essere primi in classifica in Serie A. Avanti così.
Spero che la difficoltà nel vincere di questa partita e la prestazione sottotono di Gerson, ci servano per smorzare quell’entusiasmo eccessivo della prima giornata. Ci vuole equilibrio, lo stadio stavolta l’ha capito sostenendo la squadra fino alla fine. A questo punto con il Franchi unito e con una Fiorentina che si sta dimostrando solida e vivace grazie al gran lavoro di Pioli possiamo andare a Genova e provare a vincere.
Forza Fiorentina!

Highlights Fiorentina – Udinese

Video sintesi della partita.

Informazioni sull'Autore

Giulio Giorgetti

Tifoso della Fiorentina, sportivo. Molti mi conoscono come uno dei massimi esperti al mondo di scommesse sportive, ma sono qui su questo sito per parlare solo della viola.

2 commenti

Rispondi a Simone Annulla risposta

  • Davvero , concordo, lo dicevamo tutti sugli spalti che stavano facendo una melina indecente e che goduria nel profetizzare: vedrai che alla fine ti mancheranno.
    Oltre al disappunto per il tempo perso che l’ arbitro ha tollerato dando zero secondi di recupero nel primo tempo vanno sottolineati anche i falli sistematici spesso non fischiati.
    Una Udinese catenacciara e messa in campo con l’ unico scopo di portare via un punto. Voglio proprio vedere se qualche volta giocatori e allenatore dell’ Udinese si lasceranno andare ad affermazioni tipo : noi giochiamo sempre per i 3 punti. Ma dove?
    Questa tattica però ha concesso poco e la prova della Fiorentina appare sbiadita ma non credo sia così.
    Il migliore comunque Benassi. Il gol basta e avanza per garantirgli il titolo di giornata.

Di Giulio Giorgetti

Ultime notizie

Categorie

Link utili