Fiorentina-Bologna 3 punti pesanti che valgono il secondo posto

kubaLa Fiorentina vince contro il Bologna per 2-0 e si porta dal terzo al secondo posto in classifica in Serie A. La squadra viola è stata molto solida e in forte crescita da un punto di vista fisico.

Tra le note positive la voglia di vincere mostrata soprattutto nel secondo tempo, la forte cura della fase difensiva, un Roncaglia strepitoso, una crescita della coppia a centrocampo Vecino-Badelj, e un Alonso che per la prima volta probabilmente da quando è a Firenze è riuscito a fare un cross verso un compagno da cui tra l’altro è poi scaturito il 2-0. Ottimi anche Babacar che ha lottato ed è stato l’unico elemento di pericolo nel primo tempo, Kuba autore del goal che ha sbloccato la partita e Kalinic che appena entrato ha dato una marcia in più alla squadra.

Tra le note negative la scelta di Sousa di schierare di nuovo Borja Valero dietro la prima punta (Babacar) in coppia con Rebic. Purtroppo lo spagnolo in questo modulo trova difficoltà, non ha il fiato e la corsa come Vecino e Badelj e non ha la capacità offensiva e il tiro di Bernardeschi, Rossi o Ilicic.

Anche Rebis sottotono, ha corso tanto e, gliene va dato merito, ma male. Molto confuso, mai pericoloso. Da 4 in pagella fino al momento del goal dove invece un suo cross ha portato alla deviazione di testa di Vecino che messo in porta Kuba.

Menzione infine per l’ottimo Tatarusanu decisivo sull’unica palla goal del Bologna.

Quindi Fiorentina al secondo posto, note negative poche e per lo più dovute al turnover, i viola possono puntare allo scudetto non c’è nulla di male a dirlo.

Forza Fiorentina!

Rispondi